AUGURI DI PASQUA



TANTISSIMI AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI VOI!!Il Presidente
Ostra Vetere, le nuove cariche per il sodalizio che segue l’attività del centro diurno

Sdogati presidente del Giardino dei Bucaneve

Ostra Vetere Sonia Sdogati è la nuova presidente della associazione Il Giardino dei Bucaneve di Ostra Vetere. Il sodalizio, che segue da vicino l’attività del centro diurno per diversamente abili “G.Romita” di Pongelli, ha celebrato la sua assise provvedendo anche al rinnovo della cariche sociali per il biennio 2012/2014.

Sonia Sdogati succede a Gino Quagliani, che resta però nel direttivo e la affiancherà quale vicepresidente. Nell’accettare la nomina, la neo-presidente ha sottolineato che quel che più conterà nel prossimo biennio, oltre al suo impegno personale, sarà “il lavoro di squadra”.

Sonia Sdogati ha rimarcato tra gli altri, al riguardo, l’attività profusa per conto del sodalizio da Marusca Montevecchi, che ha definito “vero factotum dell’associazione”, ed anche quello del presidente uscente Quagliani e di un direttivo che ha “sempre operato per l’associazione con devozione e impegno”. Tra i programmi de Il Giardino dei Bucaneve nei prossimi due anni, l’attivazione di “un rapporto di rete tra i vari centri per disabili della zona limitrofa ad Ostra Vetere, tenendo sempre un occhio particolare alle problematiche del centro diurno, favorendo nuovi progetti che coinvolgano un maggior numero possibile di ragazzi diversamente abili, cercando di incoraggiarrne l’integrazione e la socializzazione sul territorio”.

giovedì, 5 aprile 2012

r.man.,

SONIA SDOGATI E' IL NUOVO PRESIDENTE DEL GIARDINO DEI BUCANEVE

Sonia Sdogati è il nuovo presidente dell’associazione Il Giardino dei Bucaneve

Si è tenuta lunedì 26 marzo l’Assemblea dei soci volontari dell’associazione Il Giardino dei Bucaneve per il rinnovo delle cariche per il biennio 2012/2014. Sonia Sdogati diventa Presidente, subentrando a Gino Quagliani che diventa il Vice Presidente.
Un passaggio di testimone che lo stesso Presidente ha condiviso, vista l’unanimità dei consensi ricevuti dalla Sdogati nelle votazioni. Un incarico che la Sdogati non ha potuto non accettare, è stato un riconoscimento all’impegno protratto in questi due ultimi anni e soprattutto all’amore che nutre per questa realtà e in particolare per i ragazzi diversamente abili con i quali vive ogni giorno.

“Ciò che più conta sarà però il lavoro di squadra, dove spicca e non me ne vorranno gli altri il nome di Marusca Montevecchi, vero factotum dell’associazione e lo stesso Quagliani che ha riposto negli ultimi anni piena fiducia nel mio operato lasciandomi spesso carta bianca e a tutti i consiglieri vecchi e nuovi che hanno sempre operato per l’associazione con devozione e impegno”.

Ciò che si pone l’associazione nel prossimo biennio è quello di creare un rapporto di rete tra i vari centri per disabili della zona limitrofa ad Ostra Vetere, sede dell’Associazione, tenendo sempre un occhio particolare alle problematiche del Centro Diurno di Ostra Vetere all’interno del quale è nata l’associazione, favorendo nuovi progetti che coinvolgano un maggiore numero possibile di ragazzi diversamente abili, cercando di favorirne l’integrazione e la socializzazione sul territorio.

I progetti fino ad ora promossi dall’associazione sono: il progetto teatro, pet terapy, attività motoria, religione e cucina (a proposito di quest’ultimo l’associazione ha appena donato al Centro Diurno Romita di Ostra Vetere una nuova cucina componibile).

L’impegno più difficile resta quello di trovare nuovi volontari per rispondere alle numerose esigenze e per favorire nuova attività